Categorie
Non categorizzato

Quando non si dovrebbe usare una piastra vibrante?

Innanzitutto, le piastre vibranti non sono solo un modo meraviglioso per stimolare facilmente molti muscoli del corpo. Allo stesso tempo, vi aiutano con il vostro programma di perdita di peso e portano alla luce effetti positivi: miglioramento della circolazione sanguigna e dell’equilibrio.

Per questi motivi, ma molti altri ancora, le cosiddette “piastre vibranti” sono spesso utilizzate per curare o prevenire alcune malattie.

Quando si dovrebbe smettere di usare le piastre vibranti?
Le piastre vibranti non sono dannose per la salute. Convincono con numerosi effetti positivi che possono avere un impatto sulla salute umana. Tuttavia, in molti casi, l’addestramento alle vibrazioni non è consigliabile.

Per alcune malattie o limitazioni, è una precauzione non fare fitness su una piastra vibrante.

Di seguito sono riportati alcuni esempi in cui l’utente dovrebbe astenersi dall’effettuare la formazione sulla piastra vibrante se il medico non è stato consultato in anticipo.

Per chi sono inadatte le piastre vibranti?

  • Epilessia
  • Infiammazioni/infezioni acute
  • Disturbi del ritmo cardiaco
  • calcoli renali nel tratto urinario (urolitiasi)
  • ernie acute (prolasso peritoneale attraverso una fessura muscolare direttamente nel diaframma o nella parete addominale)
  • malattie acute delle articolazioni come l’artrite reumatoide acuta o l’artrosi
  • Impianti articolari (protesi d’anca, protesi di ginocchio, protesi cementate)
  • Calcoli biliari nei dotti biliari o nella cistifellea (colelitiasi)
  • diabete grave (compresa la microangiopatia)
  • tumori diagnosticati, tumore osseo e metastasi
  • pacemaker / spirale / pacemaker cerebrale
  • ipertensione non trattata (ipertensione arteriosa)
  • Malattie delle valvole cardiache
  • gravi episodi di emicrania
  • malattie cardiovascolari
  • infezioni recenti
  • Impianti (seno, stent, denti)
  • fratture fresche (soprattutto nelle regioni del corpo formate)
  • dischi scivolosi come la spondilite o la discopatia
  • dolore alla schiena non acuto come la spondilite anchilosante
  • ferite fresche / ferite chirurgiche (soprattutto nell’area delle regioni del corpo allenate)
  • Gravidanza

Perché non è permesso fare un allenamento vibrazionale con queste malattie e fenomeni fisici?

In gergo tecnico si chiama “controindicazione”. Tradotto significa che in determinate condizioni (come le malattie di esempio) non si dovrebbe utilizzare una piastra vibrante. A causa dell’effetto vibrante e tremolante, il vostro corpo non può “sopportare” gli effetti della vostra malattia e la malattia in questione si aggrava.

Ciò è particolarmente vero se le piastre vibranti hanno una gamma di frequenza superiore a 15 Hz. Dovete sapere che più alte sono le frequenze di vibrazione, più sono probabili gli effetti negativi o gli effetti collaterali di specifiche malattie.

Quindi dovete assolutamente astenervi dall’allenarvi con le vibrazioni se avete ferite aperte o fratture ossee acute. Lo stesso vale, naturalmente, per le ferite di un’operazione completata di recente.

La vibrazione può peggiorare ulteriormente la frattura, le ferite possono riaprirsi o strapparsi ulteriormente, oppure le suture esistenti possono rompersi senza ulteriori indugi. In questi casi la vostra formazione sulle vibrazioni deve essere annullata.

Nel caso in cui soffriate di una malattia acuta delle articolazioni come l’artrite reumatoide acuta o l’artrosi, dovrete fare a meno di una piastra vibrante per il vostro allenamento.

Il pericolo è troppo grande che i muscoli sviluppino troppo calore e che l’infiammazione peggiori. La conseguenza: i sintomi aumentano di volta in volta.

Chi soffre di epilessia, di un pacemaker, di malattie delle valvole cardiache, di un pacemaker cerebrale, di calcoli biliari o di calcoli renali non dovrebbe utilizzare una piastra vibrante. Soprattutto in questi casi l’addestramento alle vibrazioni è un pericolo per la vita.

In particolare con l’epilessia, bisogna ricordare che l’allenamento su una macchina da fitness può portare a crisi epilettiche o svenimenti.

Soprattutto se ci si trova in prossimità di un’apparecchiatura, ad esempio se si cade, ci si deve aspettare un danno secondario conseguente.

In caso di gravidanza, le piastre vibranti non devono far parte del piano di formazione. A causa delle vibrazioni e delle forti vibrazioni può accadere che il feto non nato venga attaccato e che si verifichi un aborto spontaneo.

È ipotizzabile un danno al feto, che alla fine si tradurrebbe in una disabilità. Non appena sei incinta, smetti di allenarti sulle piastre vibranti.

Quando non utilizzare la piastra vibrante: In caso di dubbio, consultate il vostro medico di famiglia.

Supponendo che non siate sicuri di essere adatti per l’allenamento con le vibrazioni, si raccomanda di consultare il vostro medico prima di salire sulle piastre vibranti. In ogni caso, il vostro medico conosce la vostra storia clinica completa ed è la persona di contatto ideale per le vostre domande.

È possibile che anche persone non addestrate possano utilizzare le piastre vibranti?

A persone particolarmente inesperte si raccomanda di provare gli esercizi di forza convenzionali per iniziare. Questo approccio dà ai vostri muscoli la stabilità necessaria per l’allenamento con le vibrazioni. A causa dell’effetto tipico delle piastre vibranti, il vostro corpo deve essere in grado di resistere alle vibrazioni senza rischi per la salute.

Conclusione

Ci sono innumerevoli indicazioni in cui le piastre vibranti sono un aiuto di supporto e possono essere utilizzate per la terapia. Degne di nota sono naturalmente le indicazioni in campo medico interno, ortopedico, urologico, neurologico e ginecologico.

È quindi chiaramente possibile che con l’aiuto di piastre vibranti più piccole o “piastre vibranti” con una colonna, un supplemento desiderabile può essere avanzato e causare anche un alleviamento dei sintomi. Inoltre, la promozione di una progressione positiva della malattia può essere facilmente percepita.

Le controindicazioni per le quali le piastre vibranti non devono essere utilizzate devono essere prese in considerazione e sono escluse dalla formazione.

Soprattutto se durante l’allenamento con le vibrazioni si verificano complicazioni che si verificano più frequentemente o durano più a lungo. In questo caso è necessario ridurre l’allenamento e diminuire l’intensità dell’allenamento.

Se non tollerate l’effetto scuotimento e le vibrazioni durante il vostro allenamento con le vibrazioni, dovete fermarvi immediatamente e non forzatevi ad allenarvi!

0 / 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *